I professionisti del Pest Control
disinfestazioni derattizzazioni
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

DISINFESTAZIONE

DISINFESTAZIONE LARVICIDA ADULTICIDA

Il problema delle infestazioni di insetti volanti (mosche, zanzare, moscerini, vespe ecc.) è particolarmente sentito nell’ambiente rurale e industriale, a volte, purtroppo, anche in aree civili, questo per mancanza di rispetto delle più appropriate opere di prevenzione. Il controllo degli insetti volanti rappresenta un problema complesso che non può essere risolto con i soli interventi di disinfestazione e che va inserito in un contesto più ampio, sanitario, politico e sociale che porti alla effettiva realizzazione di quella che è chiamata “lotta integrata”. È evidente quindi che la difesa va impostata principalmente eliminando i focolai di moltiplicazione larvale, mediante l’utilizzo di formulati biologici (BACILLUS THURIGENSIS – TIPO ISDRAENENSD) e/o con prodotti a bassissima tossicità.

Tali interventi sono di fondamentale importanza al fine di perseguire gli obiettivi preposti. Il monitoraggio degli insetti volanti si basa su un attento studio da parte di EURO AMBIENTE, che opera già da diversi anni, con ottimi risultati, attraverso l’individuazione e la mappatura di tutti i fossi e ristagni legati al sito in questione, i quali, nel periodo critico (Aprile/Ottobre), vengono costantemente monitorati per verificare la presenza larvale. In seguito alle informazioni ottenute sarà possibile disegnare una cartografia completa dell’area in oggetto del servizio indicante: i micro e macro focolai, se queste sono raccolte permanenti o temporanee di acqua nonché, attraverso campionature di larve e adulti, le diverse specie che le occupano. Analoga mappatura viene condotta nei riguardi delle caditoie e tombinature che riguardano l’area circostante il sito, utilizzando una pastiglia galleggiante biodegradabile, in grado di rilasciare sulla superficie dell’acqua un prodotto efficacissimo contro le larve di zanzara. Al termine della stagione sarà poi possibile elaborare tutti i dati raccolti, ad esempio tramite grafici, mostrando le correlazioni tra le temperature e il livello di infestazione, in modo tale da poter mettere in atto tutte le misure di prevenzione e orientare al meglio gli interventi di lotta nella stagione successiva. 
Di particolare importanza sono inoltre l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione nei confronti di tale problema.
Share by: